Blues Line Radio
Una chitarra è piu' di una semplice cassa acustica,è parte della tua Anima.
 
 

Spazio Aperto



       Zucchero Fornaciari

                    https://www.zucchero.it/

                    https://www.youtube.com/user/Zuccheromusic

                    https://www.facebook.com/ZuccheroFornaciari

Zucchero, pseudonimo di Adelmo Fornaciari (Reggio Emilia25 settembre 1955), è un cantautore e musicista italiano, talvolta menzionato come Zucchero Fornaciari oppure Zucchero Sugar Fornaciari.

Annoverato fra i principali esponenti del blues in Italia, nell'arco di oltre trent'anni di carriera ha riscosso un ragguardevole successo commerciale, vendendo più di 60 milioni di dischi tra album e singoli; le sue tournée mondiali e le frequenti collaborazioni con artisti affermati a livello internazionale – quali Andrea BocelliEric ClaptonJoe CockerMiles DavisB.B. KingLuciano PavarottiStingStevie Ray VaughanBono VoxRay CharlesBrian MayEnnio MorriconeJohn Lee HookerElvis CostelloIggy PopJeff Beck e Paul Young – hanno contribuito in misura considerevole a estendere la sua popolarità oltre i confini italiani

Sotto il profilo stilistico, la produzione musicale del cantautore emiliano è caratterizzata da una sintesi originale della tradizione melodica mediterranea con elementi derivati dal blues, dal gospel e dal soul, generi tipici del sud degli Stati Uniti d'America.

Senza una donna, cantato con Paul Young, risulta l'unico singolo di un cantante italiano a raggiungere la vetta della prestigiosa Eurochart Hot 100 Singles, oltre a Blue (Da Ba Dee) degli Eiffel 65, dal 1965 ad oggi.

E' l'unico cantante italiano invitato a partecipare al Freddie Mercury Tribute Concert, tenutosi nel 1992 al Wembley Stadium di Londra.

Unico artista italiano a partecipare al festival di Woodstock '94.

Il suo lavoro gli ha fruttato numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Tenco alla carriera, due World Music Awards, sei IFPI Platinum Europe Awards, una candidatura ai Grammy e l'onorificenza di commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.

L'11 Dicembre arriva " D.O.C. Deluxe ", con tutte le canzoni di " D.O.C." e 6 nuovi brani,

tra cui il duetto speciale di  STING & ZUCCHERO sulle note dell' inedito " September "

                                                                Popa Chubby

                                                   Popa Chubby, pseudonimo di Ted Horowitz (New York31 marzo 1960), è un chitarrista e cantante statunitense di genere blues.   

Il suo stile aggressivo è stato influenzato da artisti come Jimi Hendrix e Willie Dixon. È molto più popolare in Europa che non nel suo paese natale (U.S.A.). Cresciuto nel quartiere newyorkese del Queens con i nonni italiani ha iniziato suonando la batteria e solo in seguito si è dedicato alla chitarra suonando blues ed heavy metal. Ha suonato con Screaming Mad George e Disgusting prima di formare una sua band nel 1988. La carriera solista inizia nel 1992, quando vince un concorso per nuovi talenti in cui si afferma come "Best New Artist" e conquista la possibilità di aprire i concerti di James Brown e Chuck Berry. Successivamente pubblica due album sulla sua etichetta Laughing Bear: si tratta di "It's Chubby time" e di "Gas money", poi ripubblicati. Il successo giunge nel 1995, quando Chubby fa uscire "Booty and the beast". Popa Chubby è una realtà del genere blues rock e lo dimostra con "Hit the high hard one", l'album live che lo conferma protagonista assoluto della chitarra degli anni Novanta. Nel 1997 esce "One million broken guitars", pubblicato dalla Dixiefrog. Nel 2000, sempre per la Dixiefrog, esce un nuovo album, intitolato "How'd a white boy get the blues?": un concept album blues-rock, che solo in Europa vende circa 60.000 copie. Oggi Popa Chubby è uno degli artisti più rappresentativi e carismatici del blues mondiale, innovandone il linguaggio e contaminandolo con generi più moderni. Negli ultimi tempi, ha anche lanciato una casa di produzione e si dedica alla pubblicazione di opere di artisti meno conosciuti. Dopo 'The Good, The Bad and The Chubby' del 2002, esce nel 2004 'Peace, Love, and Respect' con una dozzina di brani politicamente e socialmente agguerriti.

Sito ufficiale: https://www.popachubby.com/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCTIm0t0aD3SOml8mjrElx2w

Deezer: https://www.deezer.com/de/artist/1793/radio?autoplay=true

Spotify: https://open.spotify.com/artist/76EaAz0oJVx8IbnUbDOPmD?autoplay=true&v=A


                                                                                                                                                                                 Bettina Schelker

                           Youtube: https://www.youtube.com/user/Shelkee72

                                    


                                                  Ruyter Suys

                                   Ruyter Suys - Nashville Pussy





                                                   Brody Dalle






            BETH HART  

     BAD WOMAN BLUES 

                                           Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh
                                           (Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh)
                                           Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh
                                           (Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh)

                                            Got the lips, got the legs
                                        I was born to drive a man insane
                                         I don't worry and I don't shame
                                      Put it on me, I'm the queen of pain

                                           I've been bad, I've been cruel
                                         I'm not sorry, baby, sorry for you
                                           It's my party and I don't dance
                              Just want your liquor and your cheap romance

                                      I'm not your mama, I'm not your wife
                                         I'm not the one who'll make it right
                                              Them good girls always lose

                                               I got the bad woman blues
                                                    (Bad woman blues)
                                        I got the bad woman, bad woman
                                            Bad, bad, bad woman blues
                                              I got the bad woman blues
                                                    (Bad woman blues)
                                       I got the bad woman, bad woman
                                           Bad, bad, bad woman blues

                                            Got the hips, got the shake
                                I put the cherry on your chocolate cake
                              Don't need roses or your pink champagne
                                      I'll be the sugar rush in your veins

                                   I'm not your mama, I'm not your wife
                                     I'm not the one who'll make it right
                                         Them good girls always lose

                                           I got the bad woman blues
                                               (Bad woman blues)
                                      I got the bad woman, bad woman
                                          Bad, bad, bad woman blues
                                           I got the bad woman blues
                                                 (Bad woman blues)
                                      I got the bad woman, bad woman
                                            Bad, bad, bad woman blues

                                             Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh
                                            (Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh)
                                              Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh
                                            (Whoa-oh-oh-oh-oh-oh-oh)

                                    Sad as I am, it feels so good to be bad
                                    Sad as I am, it feels so good to be bad

                                 There ain't no love, if there ain't no crime
                                             That's a rap, that's a rhyme

                                    I'm not your mama, I'm not your wife
                                      I'm not the one who'll make it right
                                         Them good girls always lose
                                  I don't pray to angels dressed in white
                                     I'm not the one who'll save your life
                                           Them good girls always lose

                                            I got the bad woman blues
                                                  (Bad woman blues)
                                      I got the bad woman, bad woman
                                          Bad, bad, bad woman blues
                                           I got the bad woman blues
                                                  (Bad woman blues)
                                     I got the bad woman, bad woman
                                          Bad, bad, bad woman blues

                                   Sad as I am, it feels so good to be bad
                                   Sad as I am, it feels so good to be bad
                                   Sad as I am, it feels so good to be bad
                                   I got the bad woman, bad woman
                                          Bad, bad, bad woman blues


                     Orianthi Panagaris

   Have You Ever Been To Electric Ladyland?

The electric guitar is not the instrument of choice for many girls/women looking to express themselves musically. It’s not often you see girls rocking out on stage with an electric guitar or even trying out different axes in music stores – acoustic guitar, bass, keys, woodwind instruments, violin, and other classical instruments to be sure, but electric guitar, rarely.

I’ve heard Slash talk about how he sees his Les Paul with its bell curves and rounded top as he does a women’s body; to be caressed, stroked and played with passion. But I guess, conversely, a woman could see her guitar in a masculine form – no need to go into detail there…

Could it be that rock is traditionally a male dominated scene? Or that the smaller hands of girls make playing the guitar a stretch? That doesn’t stand up – Angus Young is one of the greatest electric guitarists alive and he has tiny hands (that's not a dig at you Angus). Rock guitar calls for an aggressive attack on the instrument at times, but I’ve known plenty of women to express themselves with a certain amount of aggression. There are a plethora of talented female acoustic guitarists out there - Joan Baez, Sheryl Crow, Joni Mitchell, Traci Chapman….but where are the electric ladies?

I have put together a list of 10 hot female guitar players, which may sound a little sexist, but I do find a woman who can command her ax pretty darn sexy. This is of course a very subjective list and there’s no expectation that others will agree. Also, the women on this list aren’t necessarily the most competent players in the girl’s arena of electric guitar, nor necessarily still in the limelight. I just find them interesting. I welcome any comments with your own personal choices.


Redemption Song

                                                   Old pirates, yes, they rob I
                                                      Sold I to the merchant ships
                                                          Minutes after they took I
                                                          From the bottomless pit
                                                    But my hand was made strong
                                                        By the and of the almighty
                                                     We forward in this generation
                                                                Triumphantly
                                                         Won't you help to sing
                                                       These songs of freedom?
                                                       '   Cause all I ever have
                                                            Redemption songs
                                                            Redemption songs
                                        Emancipate yourselves from mental slavery
                                            None but ourselves can free our minds
                                                    Have no fear for atomic energy
                                            'Cause none of them can stop the time
                                               How long shall they kill our prophets
                                                   While we stand aside and look?
                                                 Uh, some say it's just a part of it
                                                      We've got to fulfill the book
                                                          Won't you help to sing
                                                       These songs of freedom?
                                                           'Cause all I ever have
                                                             Redemption songs
                                                             Redemption songs
                                                             Redemption songs
                                        Emancipate yourselves from mental slavery
                                            None but ourselves can free our minds
                                               Oh, have no fear for atomic energy
                                        '   Cause none of them can stop the time
                                              How long shall they kill our prophets
                                                  While we stand aside and look?
                                                Yes, some say it's just a part of it
                                                      We've got to fulfill the book
                                                           Won't you help to sing
                                                       These songs of freedom?
                                                       '   Cause all I ever have
                                                             Redemption songs
                                                                 All I ever have
                                                             Redemption songs
                                                      These songs of freedom?
                                                            Songs of freedom?

Veröffentlicht1980    


                 

Una foto della formazione dei Red Hot Chili Peppers nel 2006, composta dal quartetto tradizionale delle formazioni rock (da sinistra a destra: bassista, cantante, batterista e chitarrista).

Le sonorità del rock sono caratterizzate prevalentemente dall'utilizzo di strumenti elettrici, in particolare la chitarra elettrica, che in genere viene accompagnata da una sezione ritmica costituita da basso elettrico e batteria. Frequente negli anni sessanta fu la presenza dell'organo elettronico, come il Vox Continental e l'Hammond. Dagli anni settanta in poi, sempre più frequentemente, hanno iniziato a fare la loro comparsa anche i sintetizzatori. Altri strumenti di contorno, ad esempio il sassofono e l'armonica a bocca, sono usati per lo più in qualità di solisti. Nelle composizioni più elaborate, o nelle ballad, sono talvolta presenti arrangiamenti per archi e ottoni.

La maggior parte delle formazioni rock sono composte da quattro elementi, un quartetto solitamente formato da un chitarrista, un cantante, un bassista e un batterista. Esistono comunque anche formazioni più articolate, di cinque o più elementi, o meno articolate, con solo due o tre elementi. La ripartizione dei ruoli non rispetta inoltre uno standard e uno stesso musicista può ricoprire più ruoli all'interno di un gruppo musicale.

La musica rock è tradizionalmente costruita su semplici ritmi non sincopati in 4/4, tendenzialmente ripetitivi e con accento sul secondo e quarto movimento. Le melodie spesso sono derivate da vecchi modelli musicali, per es. quello dorico e altri simili. Le armonie spaziano ampiamente, fino a progressioni dissonanti. Soprattutto negli anni sessanta è forte la derivazione da blues e folk.


                          Il rock anni sessanta

                                         The Beach Boys in concerto (1964 )

La surf music era una forma di rock strettamente associata alla cultura del surf, la cultura giovanile nata in quel periodo sulle spiagge della California meridionale.Pur essendo un genere suonato da musicisti bianchi e diretto a un pubblico bianco, il surf fu profondamente influenzato dalla musica nera.La prima ondata di surf rock fu lanciata da Dick Dale e il suo singolo Let's Go Trippin. Il singolo ebbe un notevole successo, ma limitato alla California; in seguito, tuttavia, ispirò altre band come The Chantays e Surfaris.La seconda ondata del Surf è stata condotta dai Beach Boys, che aggiunsero nel Surf lo stile Pop dei Four Freshmen ai ritmi di base di Chuck Berry. Gruppi come Jan & Dean e Ronny & the Daytonas si ispirarono alla corrente Surf, ma i Beach Boys erano considerati da molti l'ultima band Surf, semplicemente perché, assieme alla musica, conservarono i testi trattanti il Surf e la spiaggia.


                                                                               La British invasion

Beatles arrivano a New York nel gennaio 1964 all'inizio della British Invasion




Il rock and roll americano anni cinquanta riscosse in tutto il mondo un enorme successo, soprattutto in Europa, dove all'inizio degli anni sessanta Elvis PresleyChuck Berry e Buddy Holly erano gli artisti d'oltreoceano più amati. Le influenze maggiori si fecero sentire nel Regno Unito, grazie a un crescente numero di giovani che iniziarono a fondare i propri gruppi musicali. Nacquero così gruppi come BeatlesRolling StonesAnimalsThem, che iniziarono ad entrare nelle classifiche di tutto il mondo grazie a cover di canzoni d'origine statunitense, riuscendo a fondere, in modo originale, il rock and roll con l'R&B. Iniziò il fenomeno musicale, sociale e culturale della British Invasion, che elevò la Gran Bretagna a fulcro dello sviluppo della nuova generazione anni '60. Il sogno dei giovani artisti divenne presto quello di conquistare la scena negli Stati Uniti. Tra i primi, l'inglese Cliff Richard tentò invano d'imporsi nel mercato americano, proponendosi come l'alternativa inglese a Elvis, e come lui molti altri.

Però soltanto nei primi mesi del 1963, con il singolo I Want To Hold Your Hand, i Beatles, con la loro innovativa freschezza, divennero i primi britannici a scalare la classifica statunitense, dando origine al fenomeno Beatlemania, che si diffuse celermente in tutto il mondo. Il 9 febbraio del 1964, i Beatles, parteciparono all'Ed Sullivan Show, incollando davanti ai televisori circa 73 milioni di persone. L'enorme successo dei Beatles aprì la strada all'invasione di altre band inglesi, come gli Animals, che nello stesso anno raggiunsero il successo mondiale con The House Of Rising Sun, mentre I Kinks, con You Really Got Me, realizzarono la prima canzone hard rock della storia. I Rolling Stones, invece, nel 1965, con (I Can't Get No) Satisfaction, diventarono l'alternativa ai Beatles, portando sonorità derivate dal blues e dal rock, rispecchiando i malumori e le tensioni della società del tempo. Londra in questo periodo divenne così la città più di tendenza del mondo, e la capitale della controcultura giovanile, dando origine anche al movimento mod, abbreviazione di modernismo, che abbracciò dal punto di vista musicale band come i The Who, resi noti dal singolo My Generation, e gli Small Faces.







               Il rock, o musica rock

è un genere della popular music sviluppatosi negli Stati Uniti e nel Regno Unito nel corso degli anni cinquanta e sessanta del XX secolo. È un'evoluzione del rock and roll, ma trae le sue origini anche da numerose forme musicali dei decenni precedenti, come il rhythm and blues e il country, con occasionali richiami anche alla musica folk. Musicalmente il rock è incentrato sull'uso della chitarra elettrica, solitamente accompagnata dal basso elettrico e dalla batteria.

Negli anni il termine rock è diventato un termine generico utilizzato per indicare una grande varietà di sottogeneri musicali che si sono sviluppati nel corso del tempo. A partire dagli anni sessanta in poi, la musica rock si è infatti diramata in una enorme varietà di sottogeneri: si è mescolata con il blues per dar vita al blues rock e al southern rock, poi con il jazz e altre forme di musica orchestrale per creare la fusion e il rock progressivo. Allo stesso tempo, il rock ha anche incorporato influenze dal soul, dal funk e dalla musica latina. Nel corso degli anni sono nati altri generi derivati come il pop rock, l'hard rock, il rock psichedelico, il glam rock, l'heavy metal e il punk rock. Gli anni ottanta hanno visto sbocciare il filone new wave, l'hardcore punk, il rock elettronico e il rock alternativo, mentre negli anni novanta si è assistito alla diffusione del grunge, del britpop, dell'indie rock e del post-rock.

La musica rock ha inoltre contribuito al diffondersi di movimenti culturali e sociali, portando alla nascita di sottoculture come i mod e i rocker nel Regno Unito e la controcultura hippie, che, da San Francisco, si diffuse negli Stati Uniti negli anni sessanta. In modo analogo, la cultura punk degli anni settanta ha poi portato alla nascita delle sottoculture goth ed emo. Continuando una parte della tradizione folk delle canzoni di protesta, una delle manifestazioni iniziali del rock è stata espressione della rivolta giovanile contro il consumismo e il conformismo, fenomeno poi ribaltato a partire dagli anni ottanta con la diffusione del glam e del pop rock.     

   

                           Anni cinquanta

                               il rock and roll

Il termine Rock and Roll venne utilizzato per la prima volta nel 1951 dal Dj Alan Freed, per indicare la musica R&B trasmessa nel corso del suo programma radiofonico "The Moondog House Rock'n Roll Party".

Basato sul connubio di vari elementi appartenenti alla tradizione musicale americana e africana (notevoli sono state le influenze jazzcountrybluesfolkgospelboogie-woogie e R&B), il rock and roll ha rappresentato non solamente un nuovo genere musicale, ma anche un vero e proprio fenomeno sociale, specchio della cultura e della società del tempo, esaudendo così la necessità di emancipazione e i fermenti dei "neri e dei bianchi".

Una foto in bianco e nero di Elvis Presley
Elvis Presley in una foto promozionale per il film Il delinquente del rock and roll nel 1957

Fra i precursori del Rock vi sarebbe anche una danza dell'Africa occidentale, il rak. Come scrisse Michael Ventura nel suo importante saggio sulla musica rock, "Hear that Long Snake Moan. "Il rito voodoo della possessione da parte del dio è diventato lo standard di performance americana nel rock'n'roll. Elvis PresleyLittle RichardJerry Lee LewisJames BrownJanis JoplinTina TurnerJim MorrisonJohnny RottenPrince - essi si lasciarono possedere non da alcun dio che potessero nominare ma dallo spirito che sentivano nella musica. Il loro comportamento in questo stato di possessione era qualcosa che la società occidentale non aveva mai tollerato prima."

Tra i precursori rientrano Big Joe Turner nel 1939, con il singolo Roll 'Em Pete, e Sister Rosetta Tharpe nel 1944, con Strange Things Happening Every Day.

Nel 1951 Jackie Brenston e i suoi Delta Cats registrarono quello che da molti è considerato come il primo vero e proprio brano rock and roll, Rocket 88, presso la Memphis Recording Service di Sam Phillips, raggiungendo il primo posto nella classifica R&B.

Verso la metà degli anni cinquanta iniziarono a riscuotere notevole successo Rock Around The Clock di Bill Haley & His Comets (1954), e soprattutto, That's All Right (Mama) di Elvis Presley (1954), registrata nei Sun Studio di Memphis, che diede origine al cosiddetto genere musicale del rockabilly.

Nel 1955 Chuck Berry pubblicò il suo primo singolo, Maybellene, unendo country e R&B, e sempre nello stesso anno, uscirono Tutti Frutti di Little Richard e Whole Lotta Shakin' Goin'On di Jerry Lee Lewis, a rappresentare il massimo splendore del rock and roll del tempo.

Verso il finire del decennio, numerosi eventi negativi sancirono la fine degli anni d'oro del rock and roll: la morte di Buddy HollyThe Big Bopper e di Ritchie Valens in un incidente aereo; la partenza di Elvis per il servizio militare; i numerosi problemi giudiziari di Chuck Berry e Jerry Lee Lewis.

L'ultimo evento culminante fu la morte di Eddie Cochran, il 17 aprile 1960, in un incidente automobilistico, in cui rimase ferito anche il musicista Gene Vincent.


Folk rock e Blues rock

Eric Clapton in concerto a Barcellona nel 1974

Nei primi anni sessanta il blues venne relegato al ruolo di musica ascoltata e suonata dalla parte più povera della popolazione, quella dei lavoratori. A seguito dell'invasione britannica, gruppi come i Rolling Stones diedero nuovo lustro al genere, iniziando a sperimentare sonorità che univano i suoni ruvidi del Chicago Blues con l'energia elettrica del Rock. Nacque il cosiddetto Blues Rock, marchio distintivo degli Yardbirds, che giunsero al successo nel 1965 con For Your Love, e dei Bluesbreakers di John Mayall.

Uno dei maggiori esponenti del genere fu Eric Clapton che collaborò con band come gli Yardbirds, Bluesbreakers, ma soprattutto con i Cream, grazie ai quali incise uno dei pezzi più importanti della storia del rock: Sunshine of Your Love.[29]

Verso la fine degli anni sessanta, il genere iniziò ad aprirsi a nuove declinazioni del rock e all'emergente psichedelia.[30] Gli ultimi rappresentanti del genere furono i Ten Years After e i Fleetwood Mac, nella loro formazione originale.

 .