Blues Line Radio
La musica è una delle vie per la quale l'anima ritorna al cielo
 
 
                                                                Per chi desidera un’intervista su Oltre Scrittura, da oggi avrà la possibilità di essere ospitato anche su Blues Line Radio per conversare meglio delle sue opere.
                                                                                                                           Un’opportunità in più per far conoscere e promuovere al meglio il proprio lavoro.
                                                                                                                                                                    Per info e costi, scrivetemi.

                                                                                                         #interviste #blueslineradio #scrittori #artisti #radio     
                                                                                                                                                                  radioblueline55@gmail.com

21.2.2021






Ho studiato recitazione a Roma.Sono originario di Torino. Vivo in Liguria, sono unattore teatrale. Ho conseguito il titolo di attore doppiatore.Il doppiaggio lo sto frequentando da poco ( circa 3 anni )

lo sto incrementando causa la chiusura dei teatri da oltre un anno. Cosa che trovopersonalmente vergognosa per una nazione come la nostra.Insegno anche nelle scuole: Leggere ad alta voce,comprensione del testo edinterpretazione. Sto preparando qualcosa per le radio ma il progetto è ancora in costruzione,ove presto la voce ma scrivo anche i testi.

Alcuni miei spettacoli: 

LE TRE CARTE, VOLVER (sul tango); PALAMEDE L'EROE CANCELLATO di Alessandro Baricco e tanti altri.

Ultimamente ho prodotto e realizzato SPOKEN WORD uno spettacolo dal vivoaccompagnato solo al pianoforte,letture di testi di Tom Waits, Bob Dylan,De Andre, Majakowskij ed altri...... 

20.2.2021




Millie Myne

Nata nell'anno 85, da genitori artistiMadre scultrice e insegnante di arte e padre contrabbassista.Si avvicina grazie alla passione del padre al mondo della musica già  da piccolissimaLe sue primissime esperienze sono come corista gospelmentre studia le Arti dello spettacolo: perfeziona il Canto, la recitazione e il ballo.Canta nel going gospel di Roma e recita per TV, Cinema e Teatro.Nel 2010 si prende una pausa nella quale nascono i suoi due figli. Nel 2019 riparte la sua vita artistica con il produttore Giacomo Bondi e altre collaborazioninel mondo musicalescrivendo i testi delle sue canzoni sia in italiano che in inglese.Nel 2020 esce il suo album "L4LOVE" su tutte le piattaforme di musica online, che le porta molti streaming in tutto il mondo.Le sue influenze sono Soul, rock ed elettronica.In questo momento sta lavorando sul prossimo album con sonorità pop-elettroniche.


2.12.2020




Andrea Salini nasce a Roma, 

nel quartiere Trastevere, il 27 giugno 1977: l’anno del movimento dei movimenti, della nascita del punk, della pubblicazione dello storico “Animals” dei Pink Floyd e del disco “On Stage” dei Rainbow 

(gruppi che lo segnano fin dalla nascita!).

Trascorre la sua infanzia tra il mare di Ostia Lido e le montagne dell’appennino laziale, a Petrella Salto: terra di origine dei suoi genitori. 

Questi tessuti sociali così diversi tra loro, caotici da un lato e rassicuranti dall’altro, contribuiscono a sviluppare la sua propensione ad osservare i dettagli della vita quotidiana, aspetto che ritroviamo nei suoi lavori.

Il fratello maggiore, appassionato di musica rock, scatena in lui una curiosità sempre maggiore per i gruppi in voga negli anni ’80: Dire Straits, Bruce Springsteen, Pink Floyd. Dopo essersi avvicinato alla chitarra da autodidatta durante le scuole superiori (terminate nel 1997 con il conseguimento del diploma di ragioneria) decide di avvalersi dell’aiuto di docenti di chitarra elettrica professionisti (Istituto Musicale Cherubini, Roma).

Negli anni che seguono il diploma, Andrea svolge i lavori più disparati, tra cui: benzinaio, distribuzione di volantini, “boscaiolo”, manovale, operaio e nel mentre continua a coltivare la sua grande passione: la chitarra elettrica.

Un infortunio sul lavoro (la rottura della mano destra) fu l’episodio determinante che gli fece capire quale era il sentiero da percorrere: diventare un chitarrista professionista. Incoraggiato dalla famiglia nel perseguire il suo sogno, abbandona il cantiere e si iscrive all’Università della Musica di Roma, conseguendo il diploma nel 2007 nella facoltà di Chitarra Elettrica.

Nello stesso anno, selezionato tra gli allievi migliori del suo corso, partecipa all’anteprima mondiale di “A Secret Rose” di Rhys Chatham, all’Auditorium parco della musica di Roma.

IL LUPO DEL ROCK è tornato!!

ANDREA SALINI, chitarrista cantautore annuncia l’uscita del suo nuovo disco,ROSES”.

A distanza di tre anni (2017) dal suo ultimo lavoro LAMPO GAMMA”, il chitarrista della Provincia di Rieti torna con un’altra produzione di altissima qualità.

ROSESnasce sotto l’ispirazione di pubblicazioni come “Il catalogo delle donne valorose” di Serena Dandini , “Una Donna può tutto” di Ritanna Armeni, sotto l’influenza di autori dellaBeat Generation” come Jack Kerouac e Lawrence Ferlinghetti.

Fa riferimento a Movimenti Pacifisti, Ecologisti e per la difesa dei Diritti delle Donne. Profondamente contaminato da principi come l’uguaglianza, la dignità, l’emancipazione e la resilienza.

ROSESè un viaggio di nove tappe, dove perdersi e ritrovarsi nello stesso tempo.Un disco completo che racchiude in se tutte le sfumature del ROCK, lasciando spazio a “contaminazioni” che rendono questa opera originale e fuori dagli schemi.

ROSESè il frutto di una produzione di qualità alla quale hanno partecipato tra i migliori professionisti del settore, a livello nazionale ed internazionale.

Mixaggio : FABRIZIO SIMONCIONI

Mastering: STUDIO ENERGY MASTERING MILANO

Musicisti:

ANDREA SALINI :Testi, Musica, Voce e Chitarra

SIMONE GIANLORENZI: Arrangiamenti, Basso, Chitarra e Mandolino

JOHN MACALUSO: Batteria

SILVIA LEONETTI : Arrangiamenti, Piano

PINO SARACINI : Basso

CARLO DI FRANCESCO: Percussioni

Citazione doverosa e carica di stima per MARIANGELA GRITTA GRAINER, già presidente dell’Associazione “ILARIA ALPI” ed Onorevole della Repubblica.

Ha condiviso e partecipato a questo nuovo progetto musicale, narrando magistralmente la poesia introduttiva della canzone VERUM ROSA”.

Per l’occasione dell’uscita diROSES anche il sito www.andreasalini.com ha cambiato veste ed è stato completamente rinnovato, grazie alla collaborazione con lo Studio Grafico 2MS Service di Rieti.

Roses - Rose: la parola evoca colori, odori e nella mia mente ecco materializzarsi... le donne,questo universo meraviglioso, affascinante ed insondabile.

Non mi sono mai posto il problema di capirle, a partire dalle mie piccole compagne di scuola e poi man mano alle varie figure femminili con le quali crescevo e mi confrontavo.

Ne sono sempre stato attratto, un'attrazione incondizionata, spirituale e fisica. Soprattutto le Rose più belle, forti, decise e le immaginavo come piccole leonesse già alle elementari, libere di fare il bello ed il cattivo tempo.

Avevo capito la cosa più importante: le Rose erano e sono più forti, sono loro che decidono, la natura le ha create più forti...capito questo, c'era solo da viverci insieme!

Sono consapevole della loro resilienza, della pazienza che hanno verso padri, fratelli, mariti, compagni, figli...riuscivo e riesco a captare dai piccoli dettagli o frasi fuori contesto, le loro storie, trascorsi, soluzioni ed assuefazioni.

E' questo il coraggio... il coraggio delle Rose vive nell'attraversare.

Dedicare un album musicale non risolverà le infinite problematiche di tutte le Rose del mondo,ma sentivo il bisogno di dare il mio piccolo contributo sotto forma di canzone.

Sono molti i flash che hanno generato il titolo di questo nuovo album. Anni fa, guardando un filmato di un concerto di Jimi Hendrix in Scandinavia, notai una rosa sulla paletta della sua stratocaster... la rosa diventa dunque messaggera, non solo di amore, ma di pace, fratellanza, un'immagine potentissima, evocativa ed invincibile; ma anche frasi di poesie, quadri, testi di canzoni, romanzi e non ultimo il libro di Serena Dandini “Il catalogo delle donne valorose”.

La mia filosofia verso le Donne risiede nella gentilezza e nel rispetto, perché sono la vita, sono loro la bellezza che salverà il mondo, la resistenza, il sogno, la rivolta, la musica, la strada,la notte,l'alba...ed io me ne prenderò sempre cura, come faccio con le Rose del mio giardino.

   Andrea Salini

Il video si ispira alle imprese di donne straordinarie, durante la Guerra di Liberazione in Italia, viste attraverso gli occhi di una delle "Rose" di cui canta Andrea Salini: una staffetta partigiana che incarna la determinazione, il coraggio, ma anche la semplicità che accomuna tutte le grandi donne. Il videoclip è stato girato nelle stesse località rurali che hanno fatto da sfondo agli eventi narrati nella realtà storica, presso Artena (ROMA).



Soundcloud: 
https://soundcloud.com/user-564153661/sets/andrea-salini-roses/s-cnDms5xKe8b

Youtube:

https://www.youtube.com/watch?v=b40AG7joQgQ&feature=youtu.be

sito.

https://www.andreasalini.com/

FACEBOOK:

https://www.facebook.com/andreasaliniofficial

Profili privati:

https://www.facebook.com/andrea.salini.16

https://www.facebook.com/andrea.salini.129

Instagram:

https://www.instagram.com/andrea.salini/?igshid=wpad0cznifa4


1.12.2020

 


https://www.youtube.com/watch?v=M93KBr-XlvI

Michele Fiore aka Michael Le Fleur(Music Design) 

e'un Music Producer, è un produttore indipendente.
Pianista,Compositore,Arrangiatore Produttore Discografico,crea  diversi
generi musicali,il suo stile e'
AMBIENT MUSIC (Cafe' Del Mar)
LOUNGE / CHILLOUT / DEEP HOUSE /
piene di sonorita' ritmiche e' accattivanti
Ha collaborazioni importanti
Universal Music
Warner Music
Sony Music.
Michele Fiore e' un Direttore Artistico,e' Music Design
 la sua ultima
Compilation (PLAYA DE COSTA / United States 2020)
è in vendita su tutti I GLOBAL DIGITAL STORE.
E' distribuito in tutto il mondo da SONY MUSIC (United States)

Michele Fiore aka Michael Le Fleur, is a
Music Producer, is an independent music producer Pianist, composer,
arranger Record producer, creates several
types of musical genres, his style is
AMBIENT MUSIC (Cafe 'Del Mar)
LOUNGE / CHILLOUT / DEEP HOUSE / full of rhythmic sounds and very
captivating has important collaborations with the most important
record companies
Universal Music
Warner Music
Sony Music.
Michele Fiore is an Artistic Director, he is Music Design
his latest Compilation (PLAYA DE COSTA / United States 2020)
is on sale on all GLOBAL DIGITAL STORE.
It is distributed worldwide by SONY MUSIC (United States)  



https://www.youtube.com/watch?v=V2r9MvK8nNk&t=689s

https://it-it.facebook.com/michele.fi...

https://twitter.com/ItalyProduction

https://www.instagram.com/official_mi...

https://open.spotify.com/album/0I



                                   15.11.2020

                                    Le Arcane


Le Arcane – Lomagna (LC).
È un progetto nato circa due anni fa dalla fusione di due energie simili ma opposte. I canti scamanici di Eleonora Macalli accompagnati dagli arrangiamenti di Julia Efremova provenienti dalla scuola classica russa hanno dato la luce a una serie musiche assolutamente uniche.
Il Progetto, direttamente guidato dallo Spirito, è la fusione di Eleonora e Julia e, in meno di un anno e mezzo, si è evoluto da  musiche registrate in mezzo a boschi alla realizzazione di un sito seguito da 4.000 persone, nel quale si possono ascoltare i nostri brani e le canalizzazioniwww.learcane.net ). In seguito tutto si è concretizzato in cd, un libro ed eventi.

Web site: 
https://www.learcane.net/

https://www.facebook.com/LeArcane/

https://learcane.bandcamp.com/

https://www.youtube.com/channel/UCTerKhQgwULSglmHIwHI_GA/feat



             






 
 


  









                                                              

                                  







                                                



22.1.2021

                                 LADY ROAD

                                                                  INDIE SOUND MUSIC

La band Mosaiko in radio dal 22 Gennaio con il singolo “Lady Road”,

già disponibile negli store digitali



Da Venerdì 22 Gennaio in radio “Lady Road” il nuovo singolo della band Mosaiko, già disponibile negli store digitali. Il nome rappresenta il cammino musicale di sei musicisti (Andrea Artale, Samuel Capodieci, Marika Artale, Marco Fazio, Mariano Fazio, Paolo Docimo), come una perfetta composizione artistica, che li lega l’uno all’altro con dedizione, cura e amore per la musica in un percorso da loro chiamato Lady Road. E’ un brano pop dedicato alla Signora che ha ispirato e formato la Band Mosaiko dall'inizio della loro carriera fino ad oggi: la Signora Strada.

 Video su Youtube: https://youtu.be/sb9ncD3K2wE 


Biografia

I Mosaiko sono una band con una lunga storia alle spalle. Conosciuti in passato come Indie Project, si presentano al panorama musicale il 2019, con il singolo Vado Via, dedicato a Totò e realizzato in collaborazione con il Maestro Fio Zanotti. Il 24 Aprile 2020 pubblica "Gin" un brano scritto durante il periodo del "lockdown". Dedicato alle coppie che cercavano di combattere la lontananza con l'amore. Il 2 Agosto la band pubblica "Una Ragazza In due", una versione rivisitata in stile Pop- Funk di un classico degli anni 60 portata al successo dai Giganti.

Autori, Compositori e Arrangiatori, i Mosaiko stanno già lavorando in studio per il nuovo Album che sarà prodotto dall' Etichetta Indie Sound Music e distribuito da Belive Digital.




Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/4151


22.1.2021

                               SOLO IN PIAZZA

                                                           ROSSO AL TRAMONTO
                                In radio dal 22 Gennaio con il singolo “Solo in piazza”

Dal 22 Gennaio in radio “Solo in piazza”, il primo singolo di Benedetta Castelli, brano già disponibile in tutti i digital store e che porta la firma di Vittorio Valenti.

“Questo è un singolo che mi veste come un abito, nato da una mia idea o meglio, dalla percezione del mondo in cui viviamo oggi, dove tutto è caduco e dove ognuno di noi si sente solo, una società dove molto è basato sulle apparenze. Devo ringraziare la professionalità di tutto lo staff dell'etichetta, che mi ha dato la possibilità di realizzare questo progetto per esprimermi al meglio”.

Castelli Benedetta, nata a Lecco, amante sin da bambina dell'arte a tutto tondo, è scrittrice e pittrice, oltre che cantante. La passione per la musica le è stata trasmessa dallo zio cantautore, venuto a mancare prematuramente e il ricordo di quei giorni in cui lei ballava sulle note delle sue canzoni è rimasto talmente nella sua testa da portarla, da grande, a coltivare questa passione. Ha iniziato a studiare musica, in particolare canto e con il tempo, ha deciso di partecipare ad alcuni contest canori per mettersi in gioco come artista, fino ad approdare nelle mani sapienti dell'etichetta Rosso al Tramonto.

Facebook: Aelita Darko

Instagram: Benny92skywalker

Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/4151


22.1.2021

                               DINASTIA

Dinastia in tutti gli store digitali dal 16 Gennaio con il singolo “Colapisci”

Dal 16 Gennaio torna il noto cantautore siciliano Dinastia (autore anche per Marco Mengoni e J-Ax), con il nuovo singolo “Colapisci” (in radio dal 22), canzone che nasce dalla collaborazione con Emanuele Bunetto, musicista del Duo Bellamorèa, che con la musica siciliana gira il mondo. 

Dinastia: -Con questa canzone abbiamo fatto un viaggio nella storia dei cantastorie, tradizione siciliana tipica con cui si narravano vicende di vita reale e leggende. In questo caso abbiamo ripreso una leggenda classica, quella di Colapesce, che i cantastorie narravano essere l’uomo/pesce che regge uno dei tre pilastri che tiene in piedi l’isola. Con la canzone raccontiamo la Sicilia a Colapesce che da sotto il mare si è perso molte cose. L’idea è quella di far diventare il rap il mezzo di un cantastorie 2.0. Peppino Impastato diceva che c’è bisogno di educare le persone a riconoscere la bellezza, della Sicilia si racconta spesso solo il lato negativo, da anni impegnato nel rap antimafia ho sposato questa causa e adesso punto ad arrivare a più persone per diffondere un messaggio positivo-

Il brano vede la collaborazione di Maurizio Bassetta, musicista arrangiatore veterano di successi made in Sicily che ha lavorato affianco a nomi come Battiato, Consoli, Venuti.

Questo singolo, precisa Marco Mori, manager dell'artista, segna l’entrata di Dinastia in

Musica Lavica Records di Denis Marino e vede fra i coeditori anche Latlantide e Materiali Musicali. 

“Le mani di mio padre”, pubblicato nella data bisestile del 29 febbraio 2020, ha ottenuto importanti consensi al Premio De André. 

Link social: 

https://www.instagram.com/dinastiainsta/

https://www.facebook.com/dinastiapaginaufficiale/

https://mobile.twitter.com/paginadinastia 

https://www.youtube.com/c/MusicaLavicaRecords/featured

Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/4151




14.1.2021

                                         "They can't pull us down"


Charles Onyeabor, anche intervistato dal New York Times, in radio dall'8 gennaio con il singolo "They can't pull us down" feat. Miriam Taylor. Già disponibile in tutti i digital store.

Figlio del famoso cantante nigeriano William Ezechukwu Onyeabor scomparso nel gennaio 2017, fin da piccolo è cresciuto ascoltando i brani di suo padre. Charles in segreto cercava di studiare musica, infatti la sua decisione era quella di trasferirsi in America per poter continuare gli studi e far conoscere le sue canzoni. Nel crescere, il suo genere musicale si proietta più su un sound rap, poi con il tempo perfeziona un proprio stile, che vuole far conoscere in Italia. Il singolo "They can't pull us down" rispecchia in tutto per tutto il suo essere e suo modo di vivere, in una frase in particolare che tradotta significa "la vita è adesso e non è mai troppo tardi per viverla al meglio".

Charles: "Ogni uomo che cade giù anche per colpa degli altri deve lottare per rialzarsi da solo, la vita è adesso... vivila adesso".


 https://youtu.be/hSBy3Lxc-80

Il brano è stato composto e scritto da lui stesso in collaborazione di ARTESTUDIO53 di Franco Poggiali e del compositore Sandro Bartolozzi, che vanta collaborazioni con molti artisti italiani e firme su brani della compilation "Cafe' del Mar". Nella canzone compare anche la cantante/vocal coach nota con il nome di Miriam Taylor. La sua voce soul caratterizza fortemente il brano.

Il suo voler far musica è un vero e proprio omaggio al padre, per far sì che il suo nome non venga mai dimenticato, infatti, dichiara "Il prossimo brano parlerà proprio di questo, inoltre sto realizzando un feat. con un cantante Canadese".

Nel 2013 è stato realizzato un Greatest Hits dal nome "WHO IS WILLIAM ONYEABOR", cantato e riarrangiato da molti artisti stranieri tra cui, David Byrne, Sinkane. Dopodiché è stata fondata anche una band dal nome "ATOMIC BOMB BAND", omonimo del brano dello stesso William Onyeabor.

Charles ha preso parte ad ogni loro concerto e poi successivamente, dopo la morte del padre è stato anche contattato dal New York Times per un'intervista: https://www.google.it/amp/s/www.nytimes.com/2017/01/19/arts/music/william-onyeabor-dead-nigerian-musician.amp.html

 https://fanlink.to/theycantpullusdown

 https://www.facebook.com/charlesthedonforever

 https://twitter.com/onyeaborcharles 

 https://www.instagram.com/charles_onyeabor/

10.12.2020


                                                      Mary Jane Records

                                  In radio e negli store digitali il primo singolo “Volte”

In tutti gli store digitali dall’ 11 Dicembre “Volte” (Mary Jane Records-Dibenedetto Edizioni), il primo singolo della giovane cantautrice piemontese Arianna Mancini, in arte Ary. Il brano, che porta la firma anche di Walter Mariano e prodotto da WOW Records, è un inno alla vita, un messaggio di speranza in questi tempi bui.

Ary: -“Volte” è nata a Settembre, un po’ come l’inizio della scuola e la fine delle vacanze mi ha fatto un po’ male. Ero arrabbiata quella sera, perché era il nono mesiversario della morte di mia mamma. Odio i mesiversari. Odio la SLA. Ero seduta sul mio letto e mi chiedevo come stavo facendo a vivere senza di lei, com’era possibile essere così forti, così resilienti, anche quando la vita ti sotterra… così ho iniziato a ricordare le mie Volte. Quella volta, il primo bacio sulle scale a scuola. Quella volta in cui Giulia, la mia migliore amica, mi ha fatto una sorpresa portandomi un bicchiere di vino e il dvd del mio film preferito. La volta in cui correvo a piedi nudi sulla spiaggia, le volte in cui ho pianto, riso, cantato, urlato, fatto l’amore. Le volte in cui mi sono sentita viva. Tutte queste volte creano la vita, e tutte le mie volte hanno creato la mia canzone. Volte è un messaggio di forza, è la voce di chi ha sofferto ma vuole dirvi che è possibile andare avanti. Sempre e comunque! Volte vuole che voi non vi arrendiate mai, perché la vita è un dono. E noi dobbiamo vivere tutte le volte mai restare a guardare-

Arianna Mancini, nata a Borgomanero (NO) classe 96, è una giovane e intraprendente ragazza, meglio conosciuta con il nome di ARY. Sin da piccola si appassiona al mondo della musica. Lei è un vulcano, una casinista ma allo stesso tempo è la ragazza più dolce del mondo. La sua sensibilità è chiaramente percepita nei suoi brani, e ogni frase nasconde dietro un mondo. Le sue capacità narrative riescono subito a farti innamorare, vorresti scoprire quel “di più” nascosto tra le righe.
Arianna ama il rosa, la fa sentire al sicuro e le fa ritrovare la sua infanzia persa. Tutti i suoi tatuaggi hanno un preciso significato. Nulla è lasciato al caso!
Oltre la passione per la musica ama i video e l'intrattenimento, sul web è già popolare tra i giovani per essere co-fondatrice di “The Aktriz” un format youtube supportato dal noto duo comico “The Show”, i suoi video totalizzano milioni di visualizzazioni. Il motto è “due attrici in un paio di jeans”.
Il format approda persino a Radio DEEJAY, ospiti di DJ Wad.
Ma ciò che la fa veramente svegliare al mattino è la musica. La scrittura. Arianna ha una sola missione: fare dei suoi brani la colonna sonora preferita della vostra vita.
Al momento è al lavoro su nuovi brani.

FB:   https://www.facebook.com/wowrecordsofficial

INSTAGRAM:  https://www.instagram.com/wowrecordsofficial

TWITTER:   https://twitter.com/wowrecordsoff

WEB SITE:  https://www.wowrecords.it/

YOUTUBE:  https://www.youtube.com/c/WowRecordsOfficial

Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/4151




9.12.2020



                                                         JOSEBA PUBLISHING


Selvaggio, finalista di All Together Now in radio dall’ 11 Dicembre con il nuovo singolo “Non Dirmi No”

Finalista alla terza edizione di All Together Now su Canale 5, trasmissione condotta da Michelle Hunziker (con Francesco Renga, Rita Pavone, Anna Tatangelo e J-Ax), Alessio Selvaggio, in arte solo “Selvaggio", torna in radio e in tutti i digital store con il nuovo singolo “Non dirmi no”, brano che porta le firme di Gianni Testa (producer), Alessio SelvaggioGiacomo Runco e Matteo Caretto. Prodotta anche da Tony Colapinto (co-producer e anche regista del videoclip) per la Joseba Publishing e Shakespeare Theatre Academy, la canzone è stata arrangiata presso Scene Music Studio Roma.

Alessio: In “Non dirmi no” sprigiono tutto quello che riguarda la mia personalità più profonda. La voglia di andare controcorrente rispetto a tutti quelli che corrono verso la stessa direzione, correndo il rischio di essere giudicato dalla parte opposta. Quando vedi il mondo da un’altra prospettiva completamente diversa da quella che è la visione di massa c’è sempre il rischio di essere attaccato e giudicato e questa è una cosa che non mi spaventa se si tratta di pensare con la mia testa. Non sopporto gli abusi di potere, né i giudizi, né i freni. E tu non dirmi no.! Nell’altra parte dell’amore cerco il sostengo, la forza. Il no, ripetuto più volte si usa solo per proteggere se stessi e io invito l’altra parte dell’amore che voglio a liberarsi insieme a me e non usare freni, perché “se vorrai ci sarò io con te” a proteggerti, non dirmi no. Ed è ciò che voglio.


Videoclip:  https://www.youtube.com/watch?v=hw3MGIKBfMg



Alessio Selvaggio, in arte SELVAGGIO classe ’94, artista palermitano. Si è formato artisticamente presso la Shakespeare Theatre Academy diretta da Tony Colapinto.

Nel 2018 ha partecipato a X-Factor 12 Italia. Nel suo percorso artistico ha partecipato agli incontri con il Maestro Beppe Vessicchio, Ignazio Boschetto (il Volo), Sarah Jane Morris, Pietro Lo Piccolo, Lalo Cibelli, Tony Colapinto.

Nel 2017 e nel 2019 è stato ospite alla Cerimonia di Gala della Shakespeare Theatre Academy con il Maestro Giancarlo Giannini. 

Il 15 maggio 2020 ha esordito con il suo primo brano inedito “Amore Diverso”, prodotto da Gianni Testa e Tony Colapinto (Joseba Publishing e Shakespeare Theatre Academy), scritto in collaborazione con Giacomo Eva.

Link social Artista 

INSTAGRAM  https://instagram.com/alessioselvaggio_music?igshid=1un5iadmx88xw

Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/4151

8.12.2020

                                                                                                      MAI     ABBASTANZA

                     Da Martedi 8 Dicembre fuori il nuovo singolo “Mai abbastanza”


“Coincidenze” è nome del nuovo progetto discografico di Fabrizio Pocci che contiene cinque brani, con la supervisione artistica di Enrico Greppi -Erriquez- (Bandabardò), storico maestro e mecenate del cantautore toscano. “Mai abbastanza” è il terzo singolo estratto, nei digital store dall’8 Dicembre, dopo “Colpo al cuore” e la title track “Coincidenze”.

Dopo aver calcato prestigiosi palchi (Pistoia Blues, Beat Festival, Suoni di Marca, Effetto Venezia, The Cage, ecc.) da solo e con vari artisti (Niccolò Fabi, Max Gazzè, Daniele Silvestri), aver confezionato due dischi “Il migliore dei mondi” e “Una vita quasi normale”, ha deciso di chiudere quella parte della propria vita riconoscendo che è stato un percorso bellissimo e pieno di soddisfazioni ma giunto al termine.

“Non si sa mai cosa aspettarsi da lui” -dice Greppi- “ma sei sicuro che non ti deluderà”. 

Ha vissuto un lockdown personale prima di quello vero e proprio fino a giungere alla decisione di avviare una produzione solista con un progetto che prende il suo nome. 

“Non siamo mai abbastanza forti per salutare alle stazioni agli aeroporti”

Trovai questa frase in un libretto preso in un bar del mio paese in un momento della mia vita particolare. Mi Illuminò. Le “Coincidenze” della vita.

Il titolo era “Parole Nuove 2015 raccolta di poesie Autoliberazione” di Filippo Nencioni e mi folgorò. Contattai Filippo, uno scrittore in erba nonché voce e chitarra del progetto musicale underground L’ultimo cittadino con il quale sta lavorando al primo album e gli chiesi se avessi potuto prendere in prestito quella frase e svilupparla. C’è sempre qualcuno che si permette di dirti come dovresti essere, come dovresti pensare e cosa dovresti fare, così noi di conseguenza, ci permettiamo di dirlo ad altri che lo ridiranno ad altri e così via. Affrontare la perdita, il distacco, chiudere la porta e ritrovarsi soli.

La paura, l’egoismo, l’insicurezza, il senso del dovere, i sentimenti ci fanno percorrere strade che probabilmente non sono le nostre aspettando che l’amore si trasformi in qualcosa che nemmeno sapremmo riconoscere o definire. Certi amori non dovrebbero esistere e certi altri non dovrebbero finire mai-

Le canzoni del progetto sono state scritte in modi e momenti diversi, con emozioni diverse spesso contrastanti, danno vita a tracce che apparentemente non si collegano tra di loro ma che in fondo prendono vita nello stesso modo.

I brani Colpo al cuore (uscito il 12 Novembre), Mai abbastanza (dall’8 Dicembre) e Nuovo amore (21 Dicembre), racchiudono in pochi minuti questo giro e che torna “al punto di partenza” (sempre per citare un brano di Pocci) e non finisce mai.

“Forse la bellezza sta proprio in questo”, finisce per non finire, con una “canzoncina” dal ritmo in levare e spensierata (almeno al primo ascolto) Non so suonare, un inno e una dedica allo strumento amato e odiato.

Ad accompagnarlo in questo viaggio, oltre alla direzione artistica di Enrico Greppi, è Emiliano Pasquinucci (co-autore della musica, produzione e mix presso il Solaria Studio di Piombino), amico polistrumentista e produttore; è nel Solaria Studio che il progetto prende vita e forma, in un tempo -forzatamente o meno- dilatato. Questo fa sì che non ci sia né un filo conduttore né un'omogeneità sonora che solitamente si percepisce in un disco: tutt’altro, la particolarità di questo progetto è il lavoro peculiare sul pezzo singolo.

Proprio per questa ragione non si parla né di disco, né di ep. E proprio per questo le uscite dei singoli su tutti gli store digitali saranno cadenzate. 

Pagina Fb:  https://www.facebook.com/FabrizioPoccieilLaboratorio 


Fabrizio Pocci, classe 1974, nato sotto il segno dei pesci, puro e onesto sognatore. Esordisce nel 2015 con l’EP “Il migliore dei mondi” (Vrec) prodotto da Enrico Greppi (Erriquez), voce della Bandabardò e affettuoso mentore di Fabrizio. 

Artista polistrumentista, a tutto tondo ma senza vie di mezzo, dà vita all’album “Una vita (quasi) normale” (Vrec/Audioglobe distribuzione) uscito nell’inverno del 2016, sempre sotto la produzione artistica di Greppi. Un disco onesto come lo sguardo di un bambino che non si sa spiegare perché gli aerei sanno volare e le grandi navi galleggiano sul mare mentre sotto i pesci non affogano mai; un ritmo incalzante che spazia tra diversi generi musicali (rock, ska, reggae, pop) ma che al contempo lascia spazio alle parole e a quelle riflessioni che, per quanto semplici in apparenza, sono quelle che riempiono la nostra vita quasi normale.

Ha avuto collaborazioni artistiche molto importanti, in trio con Alessandro Ferri e Marco Franci, con i Bluska (la cui sezione fiati è capitanata da Alessandro Riccucci), con Finaz (chitarra di “In fondo è facile”) e Bobo Rondelli che ha partecipato alla riedizione di “E ci sei tu” (contenuta già nel primo EP) ed è stato compagno di viaggio di Fabrizio durante la tournée canadese e americana. Ultimo, ma sicuramente non per ordine di importanza, Erriquez, che ha partecipato anche al video del singolo “Le stagioni di una vita”, contenuto nel primo EP e presente nuovamente come bonus track nel disco. 

Licenza Digital Delivery SIAE nr. 4404/I/41

 


      


       










              
        
  



           

          

                                      

 

 

 .