top of page

Master Class

9.4.2024

International Blues Challenge 2024 - Aperte le selezioni

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni 2024 per la selezione alla partecipazione all’International Blues Challenge anche quest’anno organizzate da Ente Rovigo Festival, in collaborazione con il Rootsway Festival e la rivista Il Blues, a cui si aggiunge la collaborazione con Italian Blues Union, nell’ambito della trentasettesima edizione del Festival Deltablues che si terrà a Rovigo.
Le selezioni nazionali permetteranno al vincitore di rappresentare l’Italia del blues all’IBC 2025 che si terrà – come ogni anno – a Memphis (Tennessee - USA) nel prossimo inverno (data che verrà comunicata).
Anche quest’anno quindi sarà la prestigiosa sede del Deltablues ad ospitare con concerti “live” la serata finale della selezione, il 13 Luglio in piazza Vittorio Emanuele – Rovigo, inizio esibizioni ore 21:00, dove i tre finalisti – tra solo/duo e band – si affronteranno per staccare il biglietto che li porterà nella Terra del Blues a competere con le formazioni di tutto il mondo.

COME PARTECIPARE:

Per partecipare è necessario leggere attentamente il REGOLAMENTO che puoi scaricare qui e compilare il BANDO DI ISCRIZIONE che trovi qui.
Tutto il materiale richiesto dovrà pervenire alla mail ibc@deltablues.it entro e non oltre la data di lunedì 15 Maggio 2024.
Leggi attentamente tutte le indicazioni che troverai nel regolamento e compila il bando in ogni suo punto, anche in merito all'Esenzione Enpals che puoi scaricare qui.

L'INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE

L’International Blues Challenge (IBC) rappresenta il più grande e riconosciuto evento musicale di ricerca di talenti Blues emergenti sul piano mondiale voluto e creato dalla The Blues Foundation di Memphis (Tennessee - USA).

 

L’IBC è definita una “Battle of the Bands” (la battaglia delle band), dove le stesse salgono sul palco e suonando una propria performance di breve durata e una qualificata selezione di esperti giudicherà in base ai criteri dettati dalla The Blues Foundation stessa.

 

Tale giuria, selezionata dalla The Blues Foundation e dalle sue organizzazioni affiliate (principalmente blues societies), opera al fine di individuare la “Miglior Band Emergente” e il “Miglior Duo/Solista Emergente” tra tutti gli artisti che i vari affiliati hanno la facoltà di inviare in rappresentanza del Paese di riferimento alle semifinali IBC che si svolgono nei vari prestigiosi locali dislocati lungo la popolare Beale Street di Memphis, TN e alla finalissima dell’Orpheum Theatre sempre nella città del Blues.

 

Per questo motivo dal 2005 “Ente Rovigo Festival” di Rovigo organizzatore del festival italiano Deltablues (www.deltablues.it) in collaborazione con l’Associazione Rootsway , la rivista Il Blues e - dal 2024 - con Italian Blues Union, indicono una gara di selezione per individuare, condividendo il regolamento con The Blues Foundation, una band e/o un solo/duo che possano rappresentare l'Italia a Memphis nell’edizione 2025.

INFO E CONTATTI

Per info: 

7.4.2024

Lorenzo Gabanizza

     Verona (Veneto) – Bergamo (Lombardia)

                               Età 57

   Genere Countryrock/Country/Folk/Adult

       Contemporary/Celtico/Orchestrale

 Solista, Duo o Band (a seconda del progetto)

                    In attività dal 1980

Il Brano

Titolo: “Rainy Day Man”

Data di uscita: 08/03/2024

12.4.2024

SOUTHLANDS

NELLE RADIO IL NUOVO SINGOLO ‘YOU ARE THE SUN’, FUORI ANCHE IL VIDEOCLIP

Da venerdì 12 aprile è disponibile nelle radio e in tutti i digital stores ‘You Are The Sun’, il nuovo singolo dei Southlands, che anticipa l’uscita del nuovo album di inediti di prossima uscita, prodotto da Appaloosa Records, distribuito da IRD e supportato dall’ufficio stampa A-Z Press.

IL NUOVO SINGOLO ‘YOU ARE THE SUN’

‘You Are The Sun’, è una canzone che racconta una storia d’amore tra due persone fragili che non riescono sopravvivere al mondo attuale, così effimero.
Un mondo “oscuro”, sempre più virtuale e privo di ogni certezza a sfavore dei rapporti sociali più veri. Ma quando esistono, come succede alla coppia protagonista del brano, cala ogni ombra e su di loro torna a splendere il Sole.
I Southlands dichiarano «Tra tutte le canzoni che compongono l’album di prossima uscita, abbiamo scelto ‘You Are The Sun’ perché musicalmente rappresenta una sintesi di Roots Rock e Americana, di ciò che proponiamo anche nei nostri concerti dal vivo. 
Gli strumenti musicali veri, in presa diretta, privi di effettistica e di elettronica, con le loro dinamiche accompagnano un testo semplice ma profondo. In questo brano si legge la voglia di tornare ad una società fatta di legami semplici e reali, capaci di far provare forti emozioni.
Un mondo che ancora qualcuno vuole ma sempre più difficile da avere

Le riprese del videoclip sono state realizzate nel bosco di Vaccarizza, Pavia, a lato del fiume Ticino con la regia di Lu’ Magarò. 

 

I protagonisti, due ballerini professionisti, interpretano le luci e le ombre di una relazione d’amore importante, perdendosi e ritrovandosi tra giochi e momenti di angoscia fino alla soluzione definitiva di perdersi insieme nella luce accecante del sole. 

 

L’autore del testo e delle musiche, Roberto Semini, viene ripreso all’interno del bosco mentre suona gli assoli di chitarra del brano ‘You Are The Sun’. 

CHI SONO I SOUTHLANDS

I Southlands nascono nel 2001 come cover band di autori del genere rock americano (Bruce Springsteen, Creedence Clearwater Revival, John Mellencamp). 

Nel 2009 pubblicano il loro primo album di inediti ‘The Morning Sky’ (etichetta Studiottanta Fortuna Records). 

La lineup è composta da Dario Savini (voce), Michele Romani (batteria), Roberto Semini (chitarra), Riccardo Caldin (basso) e Fabrizio Sgorbini (chitarra).

LINKS:

18.4.2024

THE HUNTING DOGS

“Voodoo Wood”

Su tutte le piattaforme digitali ed in rotazione radio

“Voodoo Wood” è il nuovo singolo del duo goriziano THE HUNTING DOGS, che anticipa l'album “WE ARE”, disponibile dal 12 aprile 2024 su tutte le piattaforme digitali ed in rotazione radio, distribuito e promosso da Alka Record Label, registrato e prodotto da Marco Fasolo. Il primo singolo in uscita è la portisheadiana “Voodoo Wood”, tratta dalla colonna sonora de “Il confine è un bosco” di Giorgio Milocco, Premio per la miglior colonna sonora al Cinemadamare Film Festival. Musica dei The Hunting Dogs su liriche di Flavio Santi, figura di spicco della “Nuovissima poesia italiana”. Le oniriche immagini tratte dal film accompagnano anche il video musicale di “Voodoo Wood”, nel dipanarsi di un doloroso segreto che ha segnato una vita.

- BIOGRAFIA -

Aprono per I Tre Allegri Ragazzi Morti, Kadebostany e i We Are Dark Angels. Si esibiscono al Collisioni festival, vari showcase europei (BUSH, WavesVienna), al Karlovačko RockOff Festival (premio “Best innovative band”), mentre il loro concerto al Museo d’arte contemporanea di Zagabria viene trasmesso in diretta dalla Radiotelevisione Croata. Alba e Marco sono entrambi diplomati in jazz e vantano collaborazioni con artisti nominati al Grammy (Glauco Venier, Scott Kinsey) e progetti pluripremiati nell'ambito della musica elettronica, del jazz e delle colonne sonore (Premio ASCAP "Johnny Mendel", selezione David di Donatello, Roma Film Festival) in veste di esecutori, compositori e arrangiatori.

The Hunting Dogs sono:

Alba Nacinovich - voce, harmonizer, chitarra, percussioni, beatbox
Marco Germini - tastiere, synth, drum machines, vibrafono, percussioni

Crediti singolo

Registrato da Marco Fasolo e Matej Doljak. Mixato e prodotto da Marco Fasolo e The Hunting Dogs presso Big Tree Studio (Brescia) Masterizzato da Matej Doljak presso Phonik Studio (Nova Gorica) Grafica a cura di Giovanni Di Natale

Crediti video

Riprese - Davide Nicolicchia Montaggio video e colore - Andrea Guarascio Direttore artistico - Giovanni Di Natale

Per informazioni e materiale promozionale:

Massimiliano Lambertini (Alka Record Label) cell. (+39) 349 5658871 | e-mail: info@alkarecordlabel.com www.facebook.com/alkarecordlabel / www.instagram.com/alka.record.label
I The Hunting Dog sono Alba Nacinovich e Marco Germini. Affinano il loro sound in una cantina tra le vigne del Collio goriziano. Suonano quello che loro definiscono "electro-shocked pop", un’elettronica organica eseguita dal vivo con la tecnica del live looping, utilizzando strumentazione sia acustica che elettronica e lasciando ampio spazio all'improvvisazione. Un live act "elettrizzante" in tutti i sensi. La vittoria assoluta ad Arezzo Wave 2019 li porta in tour per l’Italia nel 2021.
bottom of page